“Sant'Ambrogio ad Urbem” : Una lezione di coralità

E’ con questa frase che Don Mario (e poi Don Gianni)  il parroco della parrocchia di San Romano di via Falk a Milano ci ha ringraziati al termine del concerto svoltosi il primo marzo nell’auditorium della Chiesa dedicata a “Sant'Ambrogio ad Urbem”.

Ci troviamo nel quartiere Bonola e detto così sembra facile ma se ci mettete la pioggia, il buio, la sporadica presenza di cartelli stradali (grrrrr) e soprattutto una ormai primitiva assenza di navigatore, il ritardo è presto fatto ma siamo sereni, non si può cantare senza tenori primi...

Così arriviamo trafelati nel vasto spazio dell’auditorium e scaldiamo la voce nel covo dei Boy Scout tra il loro equipaggiamento e le foto delle montagne ma non passa molto tempo che il folto pubblico ci reclama e noi li ringraziamo aprendo con il classico “Amici miei”.

Alle nostre spalle delle belle immagini con titolo e testo delle canzoni che andiamo ad eseguire  accompagnano la presentazione del nostro maestro.

Come nostra consuetudine ci carichiamo sulle spalle la responsabilità di rendere lo spettacolo un’esperienza unica di condivisione a doppio senso tra noi e il pubblico.

Cantare in coro è il piacere di condividere e questo è quello che cerchiamo sempre di realizzare con chi ci ascolta attraverso momenti di allegria e momenti di riflessione.

Ed è così anche questa volta, infatti riusciamo a trascinare e coinvolgere un entusiastico pubblico in una  nuova dimensione dove la nostra passione nel cantare e il bisogno del pubblico di qualcosa di vero e intenso, diventa una miscela esplosiva nei loro spiriti contemporanei troppo abituati a percepire l’individualismo e poco la coralità.

Come dicevo all’inizio il parroco ha parlato di una “lezione di coralità” che abbiamo dato a lui e ai suoi parrocchiani: “Diverse voci, certo, ciascuna con una propria distinta individualità. Ma voci che si parlano e si uniscono, rendendo possibile dalla diversità la nascita di un discorso dotato di un senso comune”.

E con questo giudizio possiamo andare a casa con il morale alto sapendo di aver passato il nostro  messaggio e di esserci guadagnati la pagnotta anche questa volta.

Paolo Motta

made with love from Joomla.it
free joomla templatesjoomla templates
2014 Coro Cai Cinisello Balsamo
Via Sant'Ambrogio, 22 - 20092 Cinisello Balsamo